WIKIPEDIA: IL GIORNO DELLA MEMORIA CHE RESISTE

Cultura e Memoria: un NO a indifferenza e razzismo conto la banalità del male.

Wikipediani, da tutta Italia del “Progetto sulle Persecuzioni, deportazioni e crimini del periodo nazi-fascista”, in una maratona di sette ore, ospiti del Memoriale della Shoah, di scrittura di voci sulla Shoah in Italia.

L’appuntamento è al Memoriale della Shoah di Milano, Piazza Edmond Jacob Safra 1, domenica 27 gennaio 2019, Giorno della Memoria.

Ricordare lo sterminio del popolo ebraico, la Shoah, le leggi razziali, le persecuzioni di ebrei, zingari, omossessuali, testimoni di Geova, oppositori politici e tutti i perseguitati per razza, etnia, religione, sesso, opinioni politiche che subirono le torture, la deportazione, la prigionia e la morte.

L’edit-a-thon durerà 7 ore, dalle ore 10.00 alle ore 17.00. Ha come scopo creare nuove voci sulla Shoah subita dalle Comunità Ebraiche in Italia e di migliorare le centinaia di voci già esistenti.

L’incontro ispirato dalla dott.ssa Talia Bidussa, responsabile culturale del Memoriale e organizzata da wikipediani milanesi e di altre parti d’Italia è la prosecuzione di altri incontri svolti a Milano al Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (CDEC) e alla Casa della Memoria con l’Associazione Nazionale ex Deportati nei Campi Nazisti (ANED).

Wikipedia: l’enciclopedia libera, più grande del mondo, visitata da più di 400 milioni di visitatori al mese, con più 16 milioni di voci in oltre 300 lingue, curata da più di centomila utenti nel mondo. In italiano al 23 gennaio 2019 contava 1.497.548 voci.

#Il Wiki Beer Quiz

Un gioco con le famiglie per usare la cultura.

La scimmia impara, l’uomo deve imparare dalla scimmia

Genova, 18 settembre 2017, dalle ore 19,00 alle 20,30.

OktoberFest,  Piazza della Vittoria, ingresso libero

Nell’OktoberFest di Genova, organizzato da Gregorio Bisso: un incontro con Wikipedia e Wikimedia.
Partecipano: wikipediani e wikimediani: Gregorio Bisso, Camillo Ferrari, Dario Traverso, Luca Landucci, Filippo Ceragioli ed altri che saranno presenti.

Non sarà “Il BEER GAME”,  il famoso gioco di simulazione, ideato alla Sloan School of Management del Massachusetts Institute of Technology, ma un quiz semplice per famiglie. Giocheremo, insieme: #IlWikiBeerQuiz, una conversazione-quiz per usare la cultura. Giocare e divertirsi.  Essere curiosi di imparare.

Imparare dalla scimmia che sperimenta. Provare e trovare soluzioni per evolversi. Un momento ludico, nella festa della birra, per interessare e divertire. La cultura per alimentarsi, bere, senza eccessi. Conoscere ciò che “si beve”, senza “ubriacarsi”. Cultura è anche stare insieme e socializzare. Wikipedia è uno dei modi per farlo. Chi fa Wikipedia sono le Persone, Persone normali. Amano diffondere il sapere e la cultura libera, accessibile a tutti. A Genova, nel 2004, fu l’inizio del cammino. La prima conferenza nazionale ed internazionale in Europa, fece conoscere Wikipedia e la diffuse in tutta Italia. Oggi non c’è solo Wikipedia, ma anche: Wiki Loves Monuments, Wikimedia Commons,  Glam, Wikiquote, Wikidata, Wikitionary, WikiBoook, OpenstreetMap.  Il diritto ad avere accesso alla conoscenza libera. Ciascuno può rendere migliore il futuro dell’altro. La conoscenza come garanzia delle libertà. Occasione, anche, per fare una gita a Genova e partecipare al concorso fotografico Wiki Loves Monuments.

Contatti: gregoriobisso@gmail.com
www.lurl.it
www.wiki-love.com/

https://www.facebook.com/wikilovesliguria/

Comunicato Stampa